Fondo rivitalizzazione e ripopolamento comunale – Comune di Settefrati – 2022

Dotazione complessiva: € 31258.77

Scadenza: 04/10/2024

Cos’è Avviso pubblico per la concessione di contributi per adeguamento di immobili appartenenti al patrimonio disponibile del Comune da concedere in comodato d’uso gratuito, per l’avvio di attività commerciali, artigianali e agricole, ovvero nuove attività economiche nei suddetti territori comunali, e di contributi a favore di coloro che trasferiscano la propria residenza e dimora abituale nel territorio comunale.   A chi si rivolge I beneficiari del presente Avviso sono:  A) le imprese regolarmente costituite e iscritte al registro delle imprese purché intraprendano una nuova attività commerciale, artigianale o agricola attraverso un’unità operativa ubicata nel territorio comunale dopo la pubblicazione del presente avviso. Per “nuova attività” si intende anche l’attivazione di nuovi ulteriori codici ATECO.  B) le attività commerciali, artigianali o agricole già esistenti che aviino una nuova attività economica nel territorio comunale attraverso apposita unità produttiva, dopo la pubblicazione del presente avviso. Per nuova attività si intende anche l’attivazione di nuovi e ulteriori codici ATECO.  C) coloro che trasferiscano la propria residenza e dimora abituale nel territorio comunale, dopo la pubblicazioe dell’avviso, a titolo di concorso per le spese di acquisto, di ristrutturazione o affitto di immobili da destinare ad abitazione principale del beneficiario, nel limite di 5.000,00 euro a beneficiario ( nel caso di trasferimento di un nucleo familiare, il contributo è erogato una sola volta per singolo immobile).  I finanziamenti di cui alla lettera a) e b) non possono essere erogati: – alle attività economiche già costituite sul territorio che si limitino semplicemente a trasferire la propria sede nel medesimo territorio comunale; – alle imprese che sono in stato di liquidazione o di fallimento o sono soggette a procedure di fallimento o di concordato preventivo; – alle imprese non in regola con il pagamento dei contributi previdenziali e tributi comunali.   Cosa prevede Per i beneficiari di cui alle lettere a) e b) le spese ammissibili sono: a)Macchinari, impianti, arredamento e attrezzature; b)Operare murarie ed impiantistiche strettamente necessarie per l’installazione e il collegamento dei macchinari acquisiti e dei nuovi impianti produttivi, nonché le opere edili e impiantistiche connesse all’introduzione i nuove modalità di organizzazione del lavoro (smart working) e/o atte a garantire il rispetto delle misure di sicurezza e di distanziamento sociale nei luoghi di lavoro e di produzione e/o nelle relazioni esterne volti a ridurre l’impatto del Covid-19; c)Strumenti e programmi informatici commisurati alle esigenze produttive e gestionali del proponente; d)Servizi di consulenza usati esclusivamente ai fini della realizzazione del progetto di investimento;e)Polizze assicurative; f)Spese per utenze e affitto dei locali.  Per i beneficiari di cui alla lettera c), le spese ammissibili sono: – acquisto e ristrutturazione di immobili da destinare ad abitazione principale;- spese per utenze e affitto di immobili da destinare ad abitazione principale.

Categories: ,

ATTENZIONE

A breve sarà disponibile l’area riservata per l’accesso ai bandi

inserisci la tua email per essere avvisato quando sarà diusponibile.

ATTENZIONE

A breve sarà disponibile l’area riservata per l’accesso ai bandi

inserisci la tua email per essere avvisato quando sarà diusponibile.